Risposte dell'esperto

No tax area: la cedolare secca rileva?

Domanda: Se un incapiente IRPEF affitta un immobile abitativo con cedolare secca, esce dalla no tax area?

Risposta: Il reddito da locazione di un immobile, pur essendo tassato separatamente, concorre a determinare la fuoriuscita dalla no tax area.

Anche se l’affitto con cedolare secca è escluso da reddito complessivo, rileva però ai fini della determinazione dei carichi di famiglia e del diritto ad una serie di detrazioni fiscali e valutare l’eventuale capienza IRPEF.

Ne deriva che il reddito da cedolare secca rilevi anche ai fini del superamento delle soglie di incapienza (no tax area). La legge sulla cedolare secca prevede (articolo 3, comma 7, dlgs 23/2011) che:

“per il riconoscimento della spettanza o per la determinazione di deduzioni, detrazioni o benefici di qualsiasi titolo, anche di natura non tributaria, al possesso di requisiti reddituali, si tiene comunque conto anche del reddito assoggettato alla cedolare secca”

Ciò vale anche ai fini dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Barbara Weisz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *